Il Quarto Anno Rondine è un’opportunità formativa e di studio riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca come percorso di sperimentazione per l’innovazione didattica (D.M. 150/2015). Questa esperienza altamente educativa è rivolta a studenti di tutta Italia dei Licei Classico, Scientifico e delle Scienze Umane, che vogliono frequentare la classe quarta in un ambiente internazionale dove si sperimenta la trasformazione del conflitto: la Cittadella della Pace.
Il Quarto Anno Rondine mette in sinergia il “mondo scuola” con il “mondo Rondine” in un percorso di studio che ha come obiettivo quello di dotare i giovani di competenze e strumenti – interculturali, disciplinari, cognitivi, relazionali, organizzativi, progettuali – utili ad affrontare le sfide che la società di oggi pone. Da adolescenti intraprenderanno un percorso di crescita e consapevolezza di sè per diventare protagonisti della propria vita, innovatori, leader e attori del cambiamento.

miro taglio 1

L’offerta formativa si articola attraverso due percorsi specifici ma interconnessi:
1. DIDATTICA INNOVATIVA
2. PERCORSO ULISSE

La didattica viene valorizzata e innovata dal metodo di Rondine e dall’approfondimento di tematiche oggigiorno importanti. Quest’ultime fanno parte di un percorso all’interno del Quarto Anno che abbiamo chiamato, anche simbolicamente, “Ulisse. Il viaggio per scoprire chi sono”: sfide ambientali, legalità, nuova cultura digitale, economia sostenibile, nuovi intrecci tra impresa e impatto sociale, dialogo interculturale. Tutti argomenti questi trattati attraverso approfondimenti, tre viaggi d’istruzione, laboratori con la World House e la realizzazione del progetto di ricaduta sociale.

the dreams of the children of the world by T.Dollorenzo Solari

the dreams of the children of the world by T.Dollorenzo Solari

Accanto allo studio, il continuo lavoro sul conflitto – personale e interpersonale – crea un circolo virtuoso tra dimensione individuale e relazionale, dove la consapevolezza di sé e il saper gestire le proprie emozioni è in costante rapporto con la comprensione dei sentimenti degli altri e il riuscire a curare i rapporti interpersonali.
Tutte le competenze e gli strumenti acquisiti durante l’anno si traducono in un progetto di ricaduta sociale che ogni studente riporterà nei propri territori. Infatti, la finalità ultima del Quarto Anno non si esaurisce nell’arco temporale dell’anno scolastico, ma va ben oltre, permettendo ai ragazzi, una volta rientrati nei loro territori, di diventare protagonisti di un cambiamento reale. Anno dopo anno si crea così un network di giovani eccellenti capaci di incidere sui propri contesti di riferimento: il primo fondamentale passo per diventare cittadini attivi e responsabili del terzo millennio.

 

JOIN THE DISCUSSION

Translate »