La rivolta delle sinapsi

La storia dell’Umanità è legata al lavoro incessante e laborioso delle sinapsi. Difatti, grazie a loro, l’uomo , si è evoluto.

Attualmente succede che mister Condividi, parente stretto del sig.Facebook,ha sostituito, direi impropriamente, l’operato delle suddette sinapsi.

In qual modo ? con la sua presenza costante nel ditino del fruitore, il quale preso dall’inerzia e dalla voglia del fare nulla o poco più, si lascia convincere a fare un uso improprio del CONDIVIDI privando le sinaspi del loro compito specifico che è quello di condurre l’uomo sulla via dell’immaginazione.

Giustamente il sindacato delle sinapsi rivendica la funzione importante ed indispensabile delle stesse, al fine di tutelare il buon vivere ed il sopravvivere della fantasia e della creatività.

Ciò detto, si auspica nel prossimo futuro, di fare un uso oculato della funzione di facebook  detta  “Condividi” che non è altro che un modo diabolico per annullare le sinapsi, unico e solo mezzo di trasporto di informazione da un neurone ad un’ altro. Salviamo l’emozione, salviamo la creatività.

Articolo precedente

nella tela che guarisce

JOIN THE DISCUSSION

Translate »