La musica aiuta i più piccoli a comprendere meglio il linguaggio

 

Redazione Galileo

La musica, in particolare il pianoforte, potrebbero aiutare i bambini a distinguere parole che differiscono solo per una lettera. Un’abilità importante anche per imparare a leggere

pianoforte

the dreams of the children of the world by T.Dollorenzo Solari

the dreams of the children of the world by T.Dollorenzo Solari

Capire e conoscere la musica può aiutare anche a distinguere i suoni del linguaggio, in particolare a riconoscere le parole, una capacità importante anche per imparare a leggere. È quanto afferma una ricerca, coordinata da un gruppo di neuroscienziati del Massachusetts Institute of Technology (Mit), che ha mostrato i benefici dello studio del pianoforte nella comprensione del linguaggio. I risultati sono pubblicati su Proceedings of the National Academy of Sciences.

PUBBLICITÀ

Studi precedenti hanno mostrato che musica e linguaggio hanno degli aspetti simili, ad esempio nell’elaborazione dei suoni legati alle note e alle parole. Non è un caso, infatti, che i musicisti siano anche più abili nella comprensione degli scritti, nel distinguere una comunicazione dal brusio di sottofondo e nell’elaborare rapidamente il linguaggio verbale.Leggi altro

 

Articolo precedente

Dynamo Camp è un luogo magico

JOIN THE DISCUSSION

Translate »