Festa della musica negli aeroporti italiani: dalla classica al jazz

  • images.jpgrr

Con il Solstizio d’estate si celebra oggi, 21 giugno 2018, la Festa della Musica, un evento che non avrà luogo solo in Italia, ma in tutta Europa, dove si terranno esibizioni e concerti in città, nelle strade, presso stazioni ferroviarie e metro, negli aeroporti, negli ospedali e così via.

Nel nostro Paese quasi 40.000 musicisti animeranno infatti le piazze e le strade, i palazzi e i musei, i cieli e le stazioni, i centri e le periferie, gli ospedali e le carceri di 700 città in tutta Italia.

Dal jazz al soul, dalla musica da camera all’heavy metal, dalla classica al rock, dalla drum and bass alla musica barocca in costume, migliaia di eventi scalderanno i palchi delle nostre città per una festa che rappresenta un vero e proprio Inno alla Gioia, in occasione dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale.index.jpgi

All’evento si uniscono anche 22 aeroporti italiani, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (ENAC) ed Assaeroporti. Nei terminal degli scali che hanno aderito all’iniziativa saranno ospitati, a favore dei passeggeri e dei lavoratori presenti, concerti e spettacoli musicali di diverso genere con repertori che spazieranno, anche in questo caso, dall’opera lirica al jazz, dal pop al rock, dal funk al rhythm and blues, dalla musica leggera alla musica popolare, con il coinvolgimento di istituti musicali e conservatori italiani, così come di artisti di fama nazionale e internazionale.

“Per il secondo anno partecipiamo a questa festa gioiosa che contribuisce, grazie all’arte musicale, ad aggregare, interagire
e partecipare”, ha annunciato il Direttore generale di ENAC, Alessio Quaranta.Leggi altro

 

JOIN THE DISCUSSION

Translate »