Esempio di solidarietà e alto civismo

 

www.corrieresalentino.it

 

10 gennaio 2019

IMG_20181229_162849(1)IMG_20181229_162849(12)

 

LECCE – Ancora un riconoscimento giunge a Maria De Giovanni, corrispondente del Nuovo Quotidiano di Puglia, questa volta l’encomio alla salentina arriva direttamente dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che cosi le scrive – Sono venuto a conoscenza come Capo dello Stato dell’operato encomiabile della signora De Giovanni che con energia e impegno sociale, si dedica alla divulgazione della propria esperienza esistenziale. Il contributo appassionato della signora De Giovanni è prezioso perché richiama tutti noi alla riflessione e all’attenzione solidale verso il prossimo. Il mio encomio personale va a questa donna-. Insomma un ennesimo riconoscimento di stima e di valore etico-civico e morale di cui Maria si fregia. Un grande risultato per il suo impegno dedito agli altri e soprattutto alla divulgazione della sclerosi multipla, attraverso i suoi due libri autobiografici intitolati sulle orme della sclerosi multipla e la rinascita editi da Graus Editore.

shoppingshopping 1 jpg

Una donna che nonostante tutto non si è mai arresa e nonostante mille difficoltà ha fatto della sua patologia un’opportunità per noi tutti. Ha ricevuto 32 premi per il suo apporto alla società e un riconoscimento ufficiale che l’ha decretata Ambasciatrice di arte e medicina. Ha fondato una Onlus, Sunrise con la quale non solo offre supporto alle persone disabili e con Sclerosi Multipla, ma ha fatto di più, si è resa protagonista di un progetto bellissimo denominato “Il mare di tutti”. Infatti lei ha attrezzato ad hoc un lido dove con personale medico e qualificato ha permesso l’estate scorsa alle persone con SM di fare la fisioterapia a mare, non solo job e divertimento. Per questo progetto ha ricevuto diversi premi e riconoscimenti tanto da decretarla una delle donne più premiate del Salento. Noi della redazione l’abbiamo incontrata: Un nuovo riconoscimento per l’attività indefessa profusa nell’ambito sociale, anche il presidente Mattarella ha encomiato la tua attività. Adesso hai uno sprone in più per continuare la tua attività?

the dreams of the children of the world by T.Dollorenzo Solari

the dreams of the children of the world by T.Dollorenzo Solari

Quello del presidente è stato senz’altro un bellissimo riconoscimento al mio valore sociale, è indubbia la mia voglia di continuare se anche non fosse giunta la missiva tanto importante, poiché credo che nella vita ognuno decida di darsi le sue opportunità, come ho fatto io. Se penso però ai sacrifici che faccio ogni giorno, ogni Riconoscimento diventa una sorta di benzina vitale, un polmone pulsante di senso civico e morale oltre che umano.[read more=”Leggi altro” less=”Chiudi”]

Come ci si sente ad essere un punto di riferimento per quanti non riescono a esprimere con la tua forza , situazioni difficili sul piano umano, fisico ed esistenziale?

 

Mi sento onorata di essere un punto di riferimento, sono felice quando sono gli stessi medici a indirizzare le persone verso me e la associazione Sunrise che presiedo, non tutti abbiamo la stessa forza, non è essere meno o più importanti significa semplicemente avere delle consapevolezze che vanno ricercate nella propria esistenzialista. Si pensa che noi siamo esseri esistenziali in cerca di una spiritualità, io credo invece che siamo spiritualità in cerca di essenzialità.

the dreams of the children of the world by T.Dollorenzo Solari

the dreams of the children of the world by T.Dollorenzo Solari

Tanti i riconoscimenti per te, per le tue pubblicazioni ed anche per il progetto –il mare di tutti – come sarà articolato quest’anno?

E’ vero ho ricevuto moltissimi riconoscimenti, per il mio valore, per la cultura spalmata con i miei due libri autobiografici – sulle orme della sclerosi multipla e La Rinascita -, ogni premio o riconoscimento per me ha un valore immenso poiché ritengo sia il risultato di tanto sacrificio, spirito di abnegazione, voglia di combattere non per essere eroi ma semplicemente per essere combattenti. Certo è, che una persona come me che ha ricevuto circa 35 fra premi e riconoscimenti dovrebbe essere soddisfatta del proprio risultato, io invece continuo a percorrere la mia strada, dal basso della mia umiltà cercando di migliorami nell’esperienza umana della sofferenza. Il mare di tutti è una creatura bellissima, singolare e autentica che ho fortemente voluto, nonostante le mille porte sbattute in faccia.

Diciamolo, sul piedistallo tutti vogliono starti vicino, dal basso durante la preparazione e realizzazione ognuno trova mille scuse per ostacolare un qualcosa che a loro sempre inaccessibile. Il mare di tutti quest’anno avrà la stessa location – Lido Coiba – verrà implementato il servizio di fisioterapia e stiamo cercando anche di comprare un pulmino per disabili. L’anno scorso abbiamo toccato numeri impressionanti, quest’anno si stanno già prenotato per giungere qui nel Salento, sin da ora, da ogni parte d’Italia. Anzi, approfitto della autorevolezza del vostro giornale, sempre al nostro fianco di fare un appello a quanti leggeranno: abbiamo bisogno d’aiuto, non ci abbandonate e aiutateci a rendere il mare un bene accessibile per tutti, per chiunque sia interessato può chiamare il 327/2003395 per tutte le info.[/read]

 

 

JOIN THE DISCUSSION

Translate »